venerdì 19 maggio 2017

Una visita di istruzione davvero particolare: Parma e Giocampus

Il giorno 5 aprile, in occasione della visita di istruzione presso la città di Parma, noi , le classi terze dell'indirizzo delle Scienze Umane, siamo state gentilmente accolte dal Prof. Elio Volta per visitare la struttura che ospita il progetto multidisciplinare Giocampus, atto all'educazione motoria, ambientale e alimentare dei bambini. Questa visita è stata promossa dalle nostre Docenti che l'hanno reputata adatta a consolidare ed arricchire la nostra esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro.
E' stato un piacere poter osservare l'estesa struttura e venire a contatto con la scrupolosissima organizzazione, dagli spazi sino ai compiti di ciascun collaboratore che opera al suo interno.
Sfortunatamente non ci è stato permesso di metterci in gioco, interagendo con i bambini secondo le loro metodologie. Questo avrebbe potuto aiutare tutti noi a comprendere fino in fondo la realtà di tale progetto del quale abbiamo potuto solo vedere la struttura.
Nonostante ciò, possiamo dire che la visita sia stata, nel suo insieme, ricca e preziosa per l'esperienza di alternanza, aiutandoci a concepire un altro contesto educativo per i bambini di una larga fascia d'età.

Elisa Granai (3D)

------------------------------------------------------------------------

Se c'è un progetto che integra e assembla una buona alimentazione al giusto movimento quotidiano, mirando ad uno stile di vita sano e corretto e, quindi ad un benessere diffuso, questo è certamente GIOCAMPUS!

Giocampus è infatti una proposta educativa che segue il bambino nel corso della sua vita scolastica al fine di fargli apprendere delle buone pratiche di vita, il rispetto degli ambienti di vita quotidiani e delle figure educative di ciascun ambiente. Il progetto è elaborato e seguito da un comitato scientifico di cui fanno parte studiosi di altissimo livello, che uniscono competenze su alimentazione e nutrizione, educazione motoria, pediatria, pedagogia e psicologia dell'età evolutiva. Il progetto è diviso in 3 fasi di uno stesso percorso educativo che copre l'intera durata dell'anno: "scuola", "neve" ed "estate".

Ed è proprio al fine di conoscere questo particolare progetto che le classi terze delle Scienze umane del liceo Vittorio Sereni di Luino, nei giorni 3 e 4 aprile 2017, si sono recate nella bellissima città di Parma. Le ragazze, entusiaste di quest'avventura, raccontano come le abbia arricchite personalmente oltre ad averle unite, come abbiano avuto la possibilità di collegare i recenti studi alle visite d'istruzione nei diversi musei, ma sopratutto come abbiano capito il vero valore dell'alimentazione grazie ai laboratori di MADEGUS!

Dopo essere arrivati nel cuore di una delle più belle e storiche città di Italia ed aver visitato indimenticabili luoghi come La Galleria Nazionale, il Parco Ducale, il Teatro Farnese, il Palazzo della Pilotta, il Battistero e il Duomo di Parma, le due classi accompagnate dai docenti hanno alloggiato nel tranquillo Hotel "Tre Ville" situato fuori dalle porte della città.

L'indomani, carichi di valigie e pranzo al sacco (con gli occhi lucidi... per non aver potuto assaggiare il buon prosciutto di Parma), e guidati da tre Maestri del gusto, studenti e insegnanti si sono recati all'ultimo piano del Teatro Regio, percorrendo i ben 200 scalini che permettevano un tempo alle famiglie meno agiate di accedere agli spettacoli. Lì hanno potuto assistere ad un divertente laboratorio del gusto, attraverso il quale, con giochi e sfide, i ragazzi hanno potuto avere una visione completa dei cibi che dovrebbero essere quotidianamente assunti.

Dopo la pausa pranzo e un'oretta dedicata allo "shopping parmese", le classi si sono recate alla sede estiva del Giocampus, vicinissima alla prestigiosa Università di Parma, che offre ai suoi studenti la possibilità di accedere a tutte le attività di Giocampus.
Lì, con grande sorpresa, i ragazzi hanno potuto conoscere ciò che prima avevano solo immaginato!
Grandissimi campi da calcio, basket, Hockey, mini golf, pallavolo, Rugby e Tennis, spazi verdi dedicati al relax, orti, piste d'atletica, e capannoni giganteschi, creavano una scena da sogno! E deve essere proprio un sogno frequentare un campus come quello, dove bambini dai 5 ai 14 anni vengono accolti ogni mattina in modo fantasioso e "a tema", e hanno tempo fino alle 18 per provare tutte le stravaganti attività di Giocampus, come: Acquapark, Attività Circensi (giocoleria), Balli di Gruppo, Break Dance, Educazione Posturale, Hip Hop, Laboratorio di Psicomotricità, Mountain Bike, oltre che Atletica Leggera, Arti Marziali, Badminton, Baseball, Basket, Calcio, Flagfootball, Floorball, Ginnastica Artistica, Ginnastica Ritmica, Golf, Hockey, Mini Golf, Pallamano, Pallavolo, Rugby, Tennis, e Tennis Tavolo. Tutto ciò diventa un sogno anche per i genitori, consapevoli del fatto che i loro bambini sono guidati da professionali figure educative e che un medico pediatra è sempre presente all'interno del campus!

C'è solo una regola all'interno del Giocampus...VIETATO DIRE NON CE LA FACCIO! Tutti i bambini sono spronati a provare ogni attività, dallo sport più stancante al rilassante laboratorio di Lettura, Musical o Falegnameria.

Come ciliegina sulla torta, Giocampus è in contatto con la clinica Pediatrica di Parma, con la quale concorda il menù adatto ai bambini, che è in seguito esposto alle famiglie su un sito creato apposta dai MADEGUS, grazie al quale i genitori hanno la possibilità non solo di essere al corrente di ciò che mangiano i figli anche di leggere una proposta di abbinamento per la cena!

Inutile dire che per tutti i ragazzi l'esperienza è stata positiva e indimenticabile, anzi, qualcuno sogna già di diventare un istruttore di Giocampus!

Stefania Rio (3U)